Convegno ESSERE-BENE

Laboratorio 4A – Sabato 21 febbraio 2015 – Ore 15,00convegno eco

Life Skill Education – affettività e sessualità

Dott.ssa Martina Fondi – Psicologa, Giudice Onorario presso la Corte d’Appello Sez. III Minorile -Tribunale di Firenze

L’affettività e la sessualità costituiscono aspetti importanti nella costruzione dell’identità personale, che è insieme corporea, psicologica,sociale e culturale.

Quando parliamo di emozioni e sentimenti entriamo nella soggettività umana, nel modo tutto unico e personale che ciascuno di noi ha di dare senso e significato alle cose della vita. I sentimenti ci parlano della persona e del suo modo di stare al mondo, del suo modo di percepire e vivere nel mondo, tantoché uno stesso oggetto o una stessa situazione possono dare origine a  reazioni molto diverse in persone diverse. 

Molto spesso capita di non saper dare un nome a quello che sentiamo. Non conosciamo i nomi dei sentimenti che proviamo quotidianamente. Le emozioni sono molteplici nella loro connotazione tematica, ma l’elemento comune a ciascuno di esse è che ci portano fuori dai confini del nostro Io e ci mettono in contatto, in risonanza con il mondo delle cose e delle persone. Le emozioni e i sentimenti costituiscono il senso e il significato della nostra esistenza. 

Il ruolo che l’educazione socio-affettiva può svolgere, attraverso il sostegno di alcune competenze e abilità sociali (Life Skills), è quello di facilitare l’acquisizione di conoscenze e la consapevolezza delle emozioni proprie e degli altri, insieme alla valorizzazione delle proprie potenzialità nella comunicazione interpersonale e nella costruzione di autentici rapporti. L’educazione sessuale così intesa si inserisce in un progetto educativo generale di sviluppo della personalità nella sua globalità e nella potenzialità di ognuno. Educare ad essere responsabili di quello che sentiamo significa educare ad essere responsabili della propria vita. Crescere significa riappropriarsi del proprio dialogo interiore nella consapevolezza che nessuno può sostituirsi al timone della nostra esistenza.

Il laboratorio si pone come momento in cui confrontarsi attivamente e dialogicamente sui significati dell’affettività e della sessualità come dimensioni riconducibili ad aspetti culturali, simbolici, spirituali, immaginativi, corporei e riproduttivi in una visione globale e complessa dell’essere umano.  

La Dott.ssa Martina Fondi è Psicologa e Giudice Onorario presso la Corte d’Appello Sez. III Minorile del Tribunale di Firenze

Per iscriversi: ModWork5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...